Cerca
 
  Norme Generali > Fisco e Previdenza > Indietro
     
 
Obblighi Previdenziali Ingegneri - Gestione Separata INPS

GLI OBBLIGHI PREVIDENZIALI DEGLI INGEGNERI/ARCHITETTI
CHE ESERCITANO ATTIVITA' PROFESSIONALE

A) L'Ingegnere o Architetto iscritto all'albo, con Partita IVA individuale o associata, libero professionista che non svolge alcuna attività di lavoro dipendente ovvero non è assoggettato ad altro forma previdenziale obbligatoria, ha l'obbligo d'iscrizione Inarcassa.

E' tenuto al versamento, ad INARCASSA, dei seguenti contributi:

- Contributo soggettivo - contributo integrativo - contributo maternità

B) L'Ingegnere o Architetto, iscritto all'albo, con Partita IVA individuale o associata, dipendente, Docente /Impiegato di Ente Pubblico /Dipendente di Impresa Privata/ ovvero assoggettato ad altro forma previdenziale obbligatoria etc., ha l'obbligo d'iscrizione alla Gestione Separata INPS.

E' tenuto al versamento alla Gestione Separata INPS del contributo relativo al reddito ricavato dall'attività di libera professione.

E' tenuto al versamento, ad INARCASSA, del contributo integrativo, 2 %, sul volume d'affari da attività di libera professione.

L'Ingegnere o Architetto iscritto all'albo ma senza Partita IVA, non può espletare atti di Libera Professione, neanche occasionale qualsiasi sia l'importo e qualsiasi sia la durata dell'incarico (Collaudo - Consulenza Giudiziaria - Progetto - D.L. - etc.) (Art. 61 comma 3 del D. Lgs. 276/2003 e art. 4 della Legge n. 30/2003).

N.B. I pensionati di qualsiasi Ente, INPS/INPDAP/INARCASSA/etc., che continuano ad esercitare ricadono nei due casi come sopra, quindi se esercitano solo la libera professione caso A) se continuano ad essere dipendenti caso B).


Cos'è la Gestione Separata dell'Inps?

La legge 335/1995 ha istituito presso l'INPS una Gestione Separata destinata al trattamento previdenziale dei compensi percepiti da soggetti che esercitano attività di lavoro autonomo. L'iscrizione, obbligatoria, comporta il versamento di un contributo calcolato in misura percentuale sul reddito, in parte a carico dell'iscritto ed in parte a carico del committente della prestazione. Unico presupposto per l'obbligo assicurativo presso tale gestione è la produzione di un reddito non assoggettato ad altra contribuzione previdenziale obbligatoria, mentre è del tutto irrilevante l'eventuale contemporanea iscrizione ad altro ente in relazione ad ulteriore attività esercitata.

L'iscrizione alla Gestione Separata INPS (fatta eccezione per titolari di borse di studio, per dottorato di ricerca e assegno di ricerca e i venditori porta a porta) non determina l'esclusione dai ruoli d'Inarcassa. L'Ingegnere o Architetto iscritto all'albo, con Partita IVA individuale o associata, che non svolge attività di lavoro dipendente, che ricopre ad esempio la carica d'amministratore di società, ha l'obbligo d'iscrizione Inarcassa.

L'Ingegnere o Architetto, iscritto all'albo, con Partita IVA individuale o associata, dipendente, Docente/Impiegato di Ente Pubblico/Dipendente di Impresa Privata/ etc., ha l'obbligo d'iscrizione alla Gestione Separata INPS, mentre è escluso dall'iscrizione ad Inarcassa.